Nella routine giornaliera di noi insegnanti, siamo abituatə a portare a termine quasi ogni mansione in modo indipendente: dalla stesura del lesson plan, alla scelta dei materiali didattici, alla correzione dei compiti e non sempre è facile creare una rete di professionistə prontə a condividere esperienze o supportarsi, si cade spesso vittime di una spietata competitività.

Personalmente adoro lavorare in modo indipendente e poterlo fare da ogni angolo del mondo ed a qualsiasi ora, ma se c’è una cosa importante che ho realizzato negli anni, è che se vogliamo arricchirci professionalmente e non arrestare mai la nostra evoluzione – come persone e come insegnanti – abbiamo un disperato bisogno contaminazione, di scambio di idee, di confronto di metodologie, di comunicazione e di innovazione.

La nostra professione è in continua evoluzione e spesso richiede una quantità infinita di creatività. Pensa a cosa succederebbe se unissimo le forze per creare un repertorio di idee uniche, brillanti, inclusive e all’avanguardia? Potremmo lasciarci ispirare dalle idee degli altri e permettere agli altri di alzare di volta in volta l’asticella dell’eccellenza grazie ad un nostro contributo.

Quante volte vi è successo di avere unə studentə non semplice da accontentare? Mi piacerebbe che la community servisse anche a questo: supporto e sostegno per le situazioni difficili da gestire. E quando vi impediscono di candidarvi per un ruolo per cui siete perfettamente capaci, solo a causa della città in cui siete natə? Sono discussioni che sarebbe interessante aprire e sviluppare insieme.

Mi è capitato a volte di ricevere un numero troppo elevato di richieste di corsi e non sapere con certezza a chi poterli affidare, sarebbe di conforto avere una rete di professionisti in gamba ai quali potermi rivolgere per passare il testimone.

Per non parlare di quando volevo iniziare dei corsi di aggiornamento o sviluppo professionale, sarebbe stato piacevole e divertente farlo insieme a qualcuno che condividesse i miei stessi interessi e la mia stessa voglia di migliorare.

Per questo e per moltissimi altri motivi, ho deciso di avviare una community di professionisti aperta ad ogni insegnante di lingua, qualunque sia la sua provenienza, il target di riferimento o la metodologia, per ritrovarci in uno spazio di crescita ed alimentare la nostra energia.

Non vedo l’ora di accogliertici,

Ambra

English version below 👇

TEACHER COMMUNITY

In the daily routine of us teachers, we are all used to carrying out almost every task independently: from writing the lesson plan, to choosing teaching materials, to correcting assignments and it is not always easy to create a network of professionals ready to share experiences or support each other, we often fall victim to a fierce competition.

I personally love working independently and being able to do so from any corner of the world and at any time, but if there is one important thing I have realized over the years, it is that if we want to enrich ourselves professionally and never stop our growth – as people and as teachers – we desperately need contamination, exchange of ideas and methodologies, communication and innovation.

Our profession is constantly evolving and it often requires an infinite amount of creativity. Think about what would happen if we joined forces to create a repertoire of unique, brilliant, inclusive and cutting edge ideas? We could be inspired by the ideas of others and allow others to raise the bar of excellence through our own contributions.

How many times has it happened to you to have a student that wasn’t easy to please? That’s what I want the community to be: support and guidance for those in difficult situations. And you know when you can’t apply for a job you are perfectly capable of doing, just because of the city you were born in? These are all discussions that would be interesting to develop together.

It has happened to me in the past to receive too many requests for language courses and don’t know for sure who to entrust them to: it would be a comfort to have a network of good professionals to whom I could turn to pass the torch.

Not to mention when I wanted to start a professional development course! It would have been so nice and fun to do it together with someone who shared my same interests and the same desire to improve.

For this and many other reasons, I decided to start a community of professionals open to every language teacher, whatever their background, target market or methodology, it’s going to be a place for us to meet and feed each other’s energy.

I look forward to welcoming you,

Ambra

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *